PILLOLE DI STORIA: IL BALILLA CECCO DOROTEO

Forse non tutti sanno che l'attuale circolo Arci in piazza della Repubblica, proprio di fronte il municipio, si chiamava Circolo Viva Verdi. Questo nome serviva per far credere che si trattasse di un circolo di musica e opera lirica, quando in realtà era un ritrovo di mazziniani, garibaldini e dal 1917 anche di comunisti. Ecco un prezioso documento che testimonia gli scontri che avvenivano tra i membri del circolo Viva Verdi e il podestà di Bugliano nel ventennio fascista. Il documento risale al 2 maggio 1935 e dimostra l'audacia dei simpatizzanti leninisti nei confronti dell'autorità fascista.


Commenti

  1. Ma qui siamo sicuri che giulio cesare non facesse Buggiani di cognome????

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari